Fabri Fibra – GoodFellas Lyrics

Fabri Fibra GoodFellas Lyrics

Nati goodfellas, morti badfellas
Mi sembra un deja-vù un altro rapper
Fatto a pezzi nel back della Tesla
Pablo, Louis V, Gucci per Capone, Milano OG, contratti da un milione
Nati goodfellas, morti badfellas
Mi sembra un deja-vù un altro rapper
Cementato nel back della villa
El Chapo, Fendi, Versace, Corleone, Milano OG, contratti da un milione

E ci risiamo un’altra volta, e ancora e ancora
Rapper che mettono la mia pazienza alla prova
Vogliono la corona, sto sopra una montagna
Di promesse e faccio rotolare testa, Conan

So bene a cosa punti, però non lo raggiungi
Basta unire i punti, ci sono cresciuto tra gli insulti
E torno sulla base per restituirli tutti
Dal mio primo demo scrivo strofe col veleno, Putin
Ricordo era un pomeriggio d’inverno
Mi si avvicina lento un rapper che ascoltava
I Colle Der Fomento, Odio Pieno
Gli dissi: “Bella storia, sono anch’io un fan del Danno”
Lui mi guarda e dice: “Tanto non ti credo
Ritorna a fare pezzi tipo Vaffanculo Scemo”
Nemmeno l’hanno sotterrato al cimitero
Dopo che l’ho fatto a pezzi e messo dentro al bagagliaio
Cantando: “Volevano problemi e ora problemi avranno”

Nati goodfellas, morti badfellas
Mi sembra un deja-vù un altro rapper
Fatto a pezzi nel back della Tesla
Pablo, Louis V, Gucci per Capone, Milano OG, contratti da un milione
Nati goodfellas, morti badfellas
Mi sembra un deja-vù un altro rapper
Cementato nel back della villa
El Chapo, Fendi, Versace, Corleone, Milano OG, contratti da un milione

Nel mio iPhone, frate’, ci sta mezza scena
Se vuoi fare un pezzo insieme a me becchiamoci, non c’è problema
Sono carico di rime e di argomenti, armato fino ai denti
Ci vediamo in studio alle 4:20 e la traccia la uccido
Poi la tua testa, fra’, la metto nel frigo insieme al disco dei Migos
I tuoi parenti diranno: “Sei solo un assassino!
Non meritava questa fine e soprattutto era tua fan!
Ai suoi amici diceva che sei un grande
Voleva essere come te, una star!
Diceva a tutti questa musica era la sua fede
E in camera ascoltava solamente te e Fedez!”

Nati goodfellas, morti badfellas
Mi sembra un deja-vù un altro rapper
Fatto a pezzi nel back della Tesla
Pablo, Louis V, Gucci per Capone Milano, OG, contratti da un milione
Nati goodfellas, morti badfellas
Mi sembra un deja-vù un altro rapper
Cementato nel back della villa
El Chapo, Fendi, Versace, Corleone, Milano OG, contratti da un milione

Ora ti spiego questa cosa
La maggior parte dei rapper che ascolti ora
Sono cresciuti tutti ascoltando la mia roba
Mi scrivono in privato: “Fibra sei un mito”
Chissà perché nelle interviste non lo dicono
E dovrei passarci sopra a certe cose, anzi
Dovrei passarti sopra con un bulldozer
Ad essere sincero fra’ di te cazzo me ne
Lo dico solo perchè su ‘sto beat ci sta bene
Se potessi parlarti solo d’amore
Ma lei mi dice: “Guarda, preferisco
Quando perdi la ragione”
Poi mi accorgo che c’è un rapper
Che mi dissa nelle storie
L’ho lanciato dal balcone
Perdonami, Signore!

Nati goodfellas, morti badfellas
Mi sembra un deja-vù un altro rapper
Fatto a pezzi nel back della Tesla
Pablo, Louis V, Gucci per Capone, Milano OG, contratti da un milione
Nati goodfellas, morti badfellas
Mi sembra un deja-vù un altro rapper
Cementato nel back della villa
El Chapo, Fendi, Versace, Corleone, Milano OG, contratti da un milione

    Lyrics Details:

  • Written by:
  • Album:
  • Released: