Guè & Coez – Nessuno Lyrics

Guè Nessuno Lyrics (feat. Coez), Guè Nessuno Lyrics English Translation

Nessuno, nessuno
Nessuno

La felicità è la bugia del secolo
Fai finta di essere contento e dei tristi ti seguono
Mi sto sul cazzo, scompongo la mia face come Picasso
Sono nessuno, nell’abisso, Nettuno
Una gang di depressi
Alcolizzati come Hemingway, strafatti come Hendrix
Narcisismo, sesso e rabbia, nella clessidra è bianca quella sabbia
Il vuoto non si colma, non si calma
Una volta erano homie, sono diventati zombie
E tutti si sono bombati quella tipa che ti bombi
Ho visto cose che voi rapper non potreste immaginare
Il sangue flow, per questo il testo è da arginare
Il resto è marginale

Il sole diventa pioggia
L’amore odio, il sorriso si capovolge
E domani è già oggi
Dicono che diventi stronzo da famoso
Io lo ero già da prima, mo sono solo più solo

La verità nessuno te l’ha detta mai
Quanti ne faccio, ne spendo
Glorifico il momento perché ogni momento non lo rivivrai
La verità nessuno ce l’ha detta mai
Ma se nasciamo piangendo
Voglio morire ridendo perché questo inferno non m’ha avuto mai
Anche se guardo in cielo so che non c’è nessuno
Anche se squilla il cell, oggi non c’è nessuno
Nessuno che chiama
E non so chi chiamare
Oggi ho tutto ma niente da dare

Non trattengo una lacrima
Spero che quindi annaffierà la mia anima
Essendo così arida
Prego ci fosse ancora qua mio pa’
Nonostante la sua eretica eredità
Racconta a tutti com’è l’uomo, no, e non il personaggio
Una desolazione come quando perdi tutto al casinò
Molli le redini e non puoi redimerti
Nessuno mi scriveva e poi l’ho fatto io
Da fatto mi sentivo Dio
La sensazione è non andare avanti, gesti insignificanti in loop
Come se fossi in un assurdo film
Finisce ma poi qualcuno se lo guarda sempre da capo
E io ci sono dentro intrappolato
Se cadi dall’Olimpo sai ti puoi ferire
Dici di essere te stesso, ovvero finto da morire
Ho glorificato il fondo, ora non sono più sicuro
Di essere al sicuro al mondo
Nessuno chiama e non so chi chiamare

La verità nessuno te l’ha detta mai
Quanti ne faccio, ne spendo
Glorifico il momento perché ogni momento non lo rivivrai
La verità nessuno ce l’ha detta mai
Ma se nasciamo piangendo
Voglio morire ridendo perché questo inferno non m’ha avuto mai